Fotogrammi dal Festival InArteDonna – Avamposti 2011

Alessia Innocenti in Bye Baby Suite, di Chiara Guarducci  – “Nello spazio intimo di una stanza d’albergo, pochi spettatori spiano Marilyn nei vuoti della sua solitudine. Un ritratto a nervi scoperti di un’artista abusata e mal compresa, di una donna alla deriva, in una notte che trabocca di ricordi, sogni, ombre.”

dall’alto: Barbara Valmorin e Alvia Reale in La porta, di Stefano Massini – dal romanzo di Magda Szabò. Un’indagine spietata sul legame che si crea fra due donne diversissime. Da un lato la scrittrice Magda, agiata e sola. Dall’altro la cosiddetta “vecchia”: Emerenc, donna delle pulizie. Emerenc non accetta di condividere niente di sè con nessuno al mondo: mantiene una distanza di sicurezza fra sè e gli altri e non permette ad anima viva di varcare quella porta

dall’alto: Silvia Frasson, Monica Bauco e Antonio Fazzini leggono alcuni dei testi finalisti del Premio di drammaturgia Avamposti d’Autore

Annunci

Avamposti 2011 al Castello di Calenzano

Teatro Manzoni, la volta affrescata del soffitto

 

mercoledì  21 settembre ore 21.30              

ALTANA E CORTILE DEL CASTELLO

INARTEDONNA

VIDEO, FOTO, PITTURA, SCULTURA, PERFORMANCE

VIDEO:

LIBERE di Cristina Comencini

VACANZA, TREVI, IL GIARDINO DI ECHO PARK di Monica Gazzo

MARCELLE RAGOT di Daniela Trastulli

VIDEAZIONE METABASICA di Bona Baraldi

segue INCONTRO

L’immagine, il corpo e l’identità delle donne

MOSTRE:

foto e opere di Laura Albano, Monica Gazzo

PERFORMANCE:

CAMILLE CLAUDEL di Monica Bauco

DONNA di Bona Baraldi

ingresso 5 €

Le mie foto in mostra saranno alcuni volti formato 50×70. La mostra è visibile anche domani sera ad ingresso gratuito, per la festa del ventennale del Teatro delle donne.

M.M. a teatro

Foto di Bert Stern, dal volume “The last sitting” (1962)

Nel programma di Avamposti 2011 a cura del Teatro delle Donne di Calenzano sono presenti ben due spettacoli che si ispirano a Marilyn Monroe. Il primo è stasera al Teatro Manzoni, l’altro  sabato 24 settembre ambientato in una camera dell’Hotel First a Calenzano (FI).

domenica 18 settembre

ore 22.30

Teatro Manzoni

NUDA

Omaggio a Marilyn
Monroe

di e con Rosalba
Di Girolamo
regia Fulvio Cauteruccio
produzione Arteatro

Nel 1962 muore in circostanze ancora oscure Marilyn Monroe, icona di bellezza e amante del presidente Kennedy. Oggi muoiono in circostanze varie le identita’ di centinaia di donne, non sempre note ma spesso altrettanto sedotte dal potere. Un filo rosso lega queste storie: la fragilita’ del corpo della donna quando e’ consegnato al potere e un filo nero le tesse: la morte dell’identita’ della donna.

sabato 24 settembre 

ore 20.30  e 21.30 

Hotel First Calenzano

BYE BABY SUITE

di Chiara Guarducci
con Alessia Innocenti

Nello spazio intimo di una stanza d’albergo, pochi spettatori spiano Marilyn nei vuoti della sua solitudine. Un ritratto a nervi scoperti di un’artista abusata e mal compresa, di una donna alla deriva, in una notte che trabocca di ricordi, sogni, ombre. Ne esce un ritratto dissacrante e tragico, un’onda che si disfa per rimontare, scandalosa come una preghiera.
posti limitati con prenotazione obbligatoria

Il programma completo del festival qui

Il Premio Avamposti 2011 – l’immagine, il corpo, l’identità delle donne

Ritratto di Martina (The mood I’m in)
 in mostra al Teatro Manzoni

Sabato 17.09 ore 21.30  TEATRO MANZONI
 
AVAMPOSTI D’AUTORE

premio di drammaturgia seconda edizione

SERATA DI LETTURE E PREMIAZIONE

Letture a cura di Monica Bauco, Luisa Cattaneo, Antonio Fazzini, Silvia Frasson, Gabriele Giaffreda

Brevi testi inediti per una serata di letture. Attori e autori danno voce alla microdrammaturgia.

Una qualificata giuria composta da Rossella Battisti (critico teatrale), Silvia Calamai (docente universitaria), Laura Caretti (docente universitaria), Maria Cristina Ghelli (direttore artistico e Presidente del Teatro delle Donne), Teresa Megale (docente universitaria e Presidente di ScandicciCultura), Elena Pugliese (autrice) assegnerà il premio che consisterà nella presentazione del testo integrale in mise en éspace nell’ambito della stagione del Teatro Manzoni.

In occasione del 20° anniversario del Teatro delle Donne il Premio Avamposti d’autore è dedicato alle autrici di teatro e al tema dell’immagine, del corpo e dell’identità delle donne.

I testi che verranno proposti in lettura sono:

MAMMA… FELICE! di Virginia Alba

UNA BRILLANTE PECORA NERA di Valeria Bianchi 

DORIS EVERY DAY di Laura Bucciarelli

DEGENERATION/DEGENDERATION di Francesca Falchi

SHE/LEI di Clara Galante

SENZA GIOIA di Ilaria Mavilla

PREZZO di Francesca Satta Flores

In mostra foto di Monica Gazzo  e mie (vedi immagine sopra)

Avamposti 2011

Continua la collaborazione iniziata nel 2008 con il Teatro delle Donne di Calenzano. Una serie di mie fotografie saranno esposte in questa edizione straordinaria del festival Avamposti per il 20° anniversario del Teatro che prevede anche video, pittura e performances.  Il programma è molto ricco, qui al link trovate la presentazione e tutte le info. avamposti flyer

Avamposti Calenzano Teatro Festival

dal comunicato stampa del Festival di teatro Avamposti, a cura del Teatro delle Donne di Calenzano:

“….Come nel “Deserto dei tartari” di Buzzati i temi del tempo e dell’attesa sono oggi più che mai attuali, dominano il senso di estraneità e smarrimento e, come nel romanzo, quale migliore scelta se non quella della dignità, del decoro, dell’antiretorica severa come un’epigrafe?

Ci apprestiamo a varare la prima edizione di un festival che raccoglie l’eredità di altri due storici festival del Teatro delle Donne: l’estivo Streghe & Madonne (12 edizioni) e Autrici a Confronto/festival nazionale sulla drammaturgia contemporanea delle donne (18 edizioni).

….Non poteva mancare nel festival il tema dell’immagine e del corpo delle donne, parte integrante del nostro costante impegno alla riflessione e alla sensibilizzazione sull’argomento. E quindi una mostra fotografica di Laura Albano, l’ormai famoso video di Lorella Zanardo, l’incontro con Vittoria Franco sul suo libro rivolto alle ragazze di oggi sul tema dei diritti delle donne, la prima regionale del nuovo significativo testo di Elena Guerrini.”

Il Festival si terrà a Calenzano (Fi) dal 18 al 23 settembre, e il programma è visibile sul sito del Teatro delle Donne.  Sulla mostra fotografica, che avrà come titolo “Grado Zero”, un prossimo post.

Nella foto: da sinistra Maria Cristina Ghelli (Direzione artistica del  Teatro delle Donne di Calenzano), Cristina Scaletti (Assessore alla cultura della Regione Toscana), Alessio Biagioli (Sindaco di Calenzano) alla conferenza stampa di presentazione di Avamposti Calenzano Teatro Festival