Qualcosa è cambiato?

“Sui cartelloni pubblicitari, sugli schermi del cinema e dei televisori, nelle riviste, sulle scatole con cui vengono confezionati i prodotti, sulle bottiglie, la nostra società porta scritta a lettere cubitali la sua ginolatria: tutto ciò è consacrato alla divinità regnante, cioè al feticcio femminile. Non si deve credere che il suo predominio implichi il predominio femminile, poiché lei non è una donna. (…)

E’ un idolo formato da un insieme di linee e di masse che esprimono una soddisfatta impotenza.”

Germaine Greer – “L’eunuco femmina”, 1970

L’immagine di questo post è un’elaborazione da una foto di David Roemer su Velvet (aprile 2010) e il titolo è ovviamente una domanda retorica.

Annunci