Decadentia

co-Stanza_x

© Costanza Mansueti

Di come ho conosciuto Costanza Mansueti e le sue fotografie ho già parlato tempo fa.  Oggi segnalo la possibilità di vederle dal vivo per chi si trova in zona Prato-Firenze e dintorni, per l’esattezza a Vaiano, dove sabato 12 gennaio alle 17.30 si inaugura la mostra Decadentia – 18 fotografie degli spazi della ex Manifattura Tabacchi di Lucca.  Qui il  Comunicato stampa con tutte le info.  Sabato 26 gennaio nella sede della mostra Costanza terrà inoltre una lezione su come sfruttare ambienti “atipici” per il ritratto.

Annunci

Costanza della passione

La prima volta che ho incontrato Costanza è stato quasi venti anni fa.  Le nostre foto erano esposte insieme in una sala  nei pressi di Santa Croce a Firenze.  Costanza era una creatura lunare,  eterea  e faceva bellissime foto:  stampe baritate opache che sembravano uscite da un baule del secolo prima,  sbiadite come immagini di sogno.  Se non fosse un aggettivo svuotato da troppa brutta poesia, direi: poetiche.

La ritrovo oggi, per merito di Internet ma, soprattutto, della comune passione per la fotografia.  Scopriamo punti di vista in comune, e la vado a trovare nel laboratorio della Bottega a Marina di Pietrasanta,  con cui collabora  oltre ad essere fotografa in proprio.  E’  sempre lunare ed eterea, e fa sempre foto bellissime.  Colorate e nitide oggi, e crudamente reali.

in foto: Costanza Mansueti fotografata da me