Strade lontane

Francesca Woodman, “On being an angel # 1”

Seguendo le strade alternative alla rappresentazione convenzionale del femminile è molto interessante vedere i modi in cui le donne si sono autoritratte.  C’è chi si è dedicata a deridere ruoli e stereotipi usurati, forzandoli  fino al grottesco: ma c’è anche chi, come Francesca Woodman (1958-1981), da subito ha intrapreso un percorso altro, autonomo. Nel  bel documentario “The Woodmans”  , visto da poco a Firenze,  gli amici di Francesca ricordano di lei, tra le altre cose, la forte sensualità. La ritroviamo espressa in forme originali nelle fotografie dove si autoritrae spesso nuda, all’interno di messinscene che lei stessa costruiva,  lontano anni luce dai codici del voyeurismo maschile.

Un catalogo di una mostra del 2000 con testi e immagini

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Strade lontane

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...