Lo sguardo contemporaneo

 

Tempo fa, parlando con un amico fotografo degli stereotipi che condizionano l’immagine femminile,  lui osservava che nella fotografia d’autore le donne sono ritratte in modo realistico. E’ vero, se si esclude però gran parte della fotografia legata alla moda e allo spettacolo, che purtroppo è quella che attraverso le riviste arriva più facilmente al grande pubblico. La fotografia contemporanea è un universo colto e – direi – elitario, che meriterebbe invece di essere più conosciuto per uscire dai soliti solchi. Per ampliare e migliorare l’alfabeto visivo di tutti. Per attingere da un immaginario più ricco.

Proprio sul suo photoblog  ho scoperto il bellissimo sito di Ana Cuba, che vi invito a visitare. Soprattutto le sezioni Spanish Women e Not an invitation to rape me: quest’ultima è una serie di fotografie esposta nel 2010 in una mostra collettiva all’Università di Pennsylvania, con sottotitolo: Una risposta artistica all’aggressione sessuale da parte di un caro amico.

Annunci

2 Pensieri su &Idquo;Lo sguardo contemporaneo

  1. La fotografia di moda e i grandi fotografi che si sono confrontati e lavorano nel mondo della moda hanno lasciato un patrimonio di immagini femminili estermamente belle e affascinanti…anche quando gioca con gli stereotipi un grande fotografo riesce sempre a istillare un pizzico di realtà, oppure all’opposto a creare un’immagine da sogno, oppure semplicemente a giocare con l’immagine…il corpo, i volti femminili racchiudono qualcosa di magico, provocatorio, romantico, sensuale, dirompente di cui l’immaginario artistico non può privarsi. Nell’ambito artistico non penso ci si possano porre dei limiti…anche quando si estremizza l’aspetto sessuale….La differenza sottile ma essenziale che si deve cercare di cogliere è tra ciò che è arte e ciò che è pura furbizia estetica, disonento sfruttamento del corpo femminile. E solo un occhio allenato alla bellezza nel senso più complesso del termine può goderene e evitare di cadere nel tranello della finta bellezza stereotipa….sorry per la logorrea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...