Il volto

“I fotografi non si fidano delle facce, hanno bisogno della storia e della natura, della sociologia e dell’economia, dell’urbanistica e dell’arredamento per dire le donne e gli uomini del nostro tempo …
Perché non deve esistere oggi in fotografia l’equivalente, mettiamo, del volto della Falconetti nella Giovanna d’Arco di Dreyer? E perché, nella fotografia, devono avere la prerogativa del volto solo i “personaggi” noti?”
(Goffredo Fofi in “Humana – la presenza dell’uomo in fotografia”a cura di Moreno Gentili, ed. Art&)

Fofi scriveva questo qualche anno fa, giustamente perplesso verso la tendenza – tuttora persistente – della fotografia contemporanea ad evitare il confronto diretto con il volto.  Una vera e propria rimozione, un non voler ascoltare le cose essenziali che il volto dice. Il volto racconta: non  di più o di meno della sociologia, dell’economia, dell’urbanistica o dell’arredamento, racconta cose diverse.

Basta riguardare il cinema non solo di Dreyer ma di un Bergman o un Kieslowski per capire che il volto è un luogo nel quale succedono tante cose, dove accadono emozioni, sentimenti, pensieri. Di tutto questo la fotografia nella realtà è il fermo immagine.

E la cancellazione dei volti veri delle donne da parte di tutta la comunicazione mediatica porta a chiedersi se non dovremmo invece dar loro ascolto e voce prima che sia troppo tardi: il rimosso, si sa, prima o poi diventa pericoloso. 

2 Pensieri su &Idquo;Il volto

  1. concordo su ogni parola di questo blog!
    mi viene in mente la sequenza finale di Film blu, oppure il primo piano su di lei dopo che ha introdotto il gatto nello sgabuzzino dov’erano i topi.
    ed il volto del pittore con le ossa di vetro di “Il meraviglioso mondo di Amelie Poulaine”.
    ma che ne dici un volto volutamente più “stereotipato” come quello di Amelie Poulaine?

  2. beh ho visto che ora è testimonial di Chanel, dunque entrata nel “meraviglioso mondo degli stereotipi”- anche se di alta classe…
    comunque ha un volto più vero rispetto ad altre modelle.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...