Tabù

A proposito del tabù fotografico sui corpi delle donne anziane. Questa foto, “Trois femme” di Jean-François Bauret, fu pubblicata sul n.1 della rivista fotografica Zoom nel giugno 1972 per illustrare un articolo sul sessismo delle immagini nella pubblicità, con la didascalia  “Restituire le donne alla loro immagine e alle donne la loro immagine”  (da cui ho tratto il sottotitolo di questo blog).

La trovate anche in questa sezione del sito del fotografo, che merita di essere visitato soprattutto per i Portraits nus di donne, uomini e coppie.

Una fotografa che ha affrontato due tabù in una volta raccontando la sessualità dei corpi anziani è Marrie Bot.

Le riviste femminili quando parlano di rughe riescono al massimo a mostrarci una modella giovane con i capelli incipriati di bianco, oppure un primo piano di un cane grinzoso.

About these ads

9 pensieri su “Tabù

  1. sì, certo che colpiscono, colpiscono perché nessun essere umano si rassegna facilmente alla decadenza del corpo, o meglio, magari si rassegna, ragionevolmente, ma non la trova certo una bella cosa.
    Il punto è un altro, anzi sono due: il primo è che la decadenza del corpo è paritaria, riguarda sia le donne che gli uomini, ma solo alle donne, o prevalentemente alle donne, viene imputata come una colpa da cui emendarsi con strategie spesso autodistruttive sia fisicamente che intellettualmente. Il secondo è che dovremmo ricominciare a pensare che se la gioventù è più bella della vecchiaia, magari la vecchiaia ha alcuni vantaggi che la gioventù ancora non ha: pensiamoci e mettiamoli a frutto in previsione, ché tanto invecchieremo tutte/i. E se queste fotografie hanno questo senso, allora facciamone dei manifesti stradali!

  2. Banalmente parlando, invecchiare oltre ai danni di salute (che si possono limitare anche se solo fino ad un certo punto) ci avvicina alla morte e siccome l’idea di morire non ci va giù, è alquanto difficile considerare la vecchiaia una “bella cosa” il che non significa che non si possa invecchiare bene sia nel corpo e nella mente.come credo siano invecchiate le signore di questa bella foto,

  3. @paolam: secondo me sono la vera rappresentazione dell’amore, mentre di solito la pubblicità ci contrabbanda la perfezione come equivalente del (o unica via per il) suddetto. E in questo senso sì, ne farei manifesti stradali giganti.
    slogan: “I had a dream”, il sogno che la misura di tutte le cose, il valore di riferimento non sia più la perfezione ma l’amore.

    @paolo: epperò altre culture riescono a convivere con una buona idea di vecchiaia o di morte, non sono un’antropologa ma credo sia così in alcuni luoghi fortunati.

  4. … altre culure sì, dove credo non sia l’immagine a dominare, dove forse non ci si guarda ossessivamente allo specchio, non si cerca disperatamente il consenso nello sguardo degli altri, dove ci si ascolta e lo sguardo è qualcosa di profondo e interiore… nemmeno io sono un’antropologa, ma sono una donna occidentale, di un’età che una volta si sarebbe definita “mezza”, e che oggi non vogliamo definire per niente…
    Grazie a chi ha avuto il coraggio di parlare di vecchiaia e di morte: i corpi di queste foto parlano d’ amore, ma anche del bisogno disperato che si ha di sfuggire al senso di caducità e finitezza della nostra esperienza umana. La tenerezza profonda di questo cercare di proteggersi a vicenda, di questo provare a dimenticare la fragilità di corpi maturati, cambiati, segnati dalla vita, credo sia questo che mi prende in modo così forte e mi stringe allo stomaco.

  5. Grazie, Laura.
    In queste ultime settimane mia nonna malata è in casa con me, vedo il suo corpo, decrepito già da molto tempo, sfasciarsi. Queste immagini mi sono servite a ricordare che la vecchiaia, e con lei il corpo che rallenta, non è sempre e solo malattia. Pura vita, direi.
    Sono commosso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...